Monza - Via Mentana (ponte sul Lambro)

17 12 44

Nata a Catania l’8 gennaio 1924, si trasferì a Milano, con la famiglia, nel 1939.
Durante la guerra si avvicinò al movimento di Liberazione, entrando in contatto con aderenti alle Brigate Matteotti.
Sorpresa mentre eseguiva un incarico che le era stato affidato, fu fermata e interrogata nei locali della Gil (ora Binario 7).
Rifiutò ogni forma di collaborazione con i fascisti; venne perciò torturata a morte e gettata sul ponte di via Mentana dove morì.
Era il 17 dicembre 1944.

BENINCASA SALVATRICE



Via Mentana (tra il Binario 7 e il ponte sul Lambro)